fbpx

Una delle figure di spicco all’interno di un contesto organizzativo è l’HR Business Partner. Si tratta di un professionista che ha consolidato esperienza nel settore delle risorse umane e a cui le aziende si affidano per garantire una maggiore gestione verso i dipendenti.

Di cosa si occupa l’HR Business Partner

Le sue mansioni sono essenzialmente legate all’asset della gestione del personale, in quanto l’HR Business Partner risponde alla direzione aziendale.

diventare hr business partnerIn particolare, un HR Business Partner esegue le seguenti attività:

  • Incoraggia le decisioni della direzione aziendale o la proprietà in materia di gestione del personale;
  • Affianca la Direzione Risorse Umane per organizzare al meglio il servizio;
  • Valuta le performance in azienda, attraverso strumenti analitici;
  • Gestisce piani di incentivazione o di welfare;
  • Si interessa dell’organizzazione dell’azienda per ottimizzare i costi di gestione;
  • Utilizza strumenti per le indagini sul clima interno e risolve eventuali criticità con gli strumenti più adeguati per migliorarlo.

Per apportare un valore aggiunto in azienda, un HR Business Partner deve poter interfacciarsi con un vasto bacino esperienziale che raggruppi i diversi aspetti hard e soft di gestione delle risorse umane. Insomma, deve dimostrare di avere qualità come la sensibilità nell’interpretare le vere necessità del cliente e di personalizzare gli interventi in maniera efficiente, valorizzando l’unicità dell’impresa.

Le competenze che appartengono ad un HR Business Partner sono:

  • Problem solving
  • Innovazione
  • Comunicazione efficace
  • Capacità relazionali
  • Capacità di lavorare in autonomia
  • Team building e team working
  • Capacità di motivazione
  • Capacità di condivisione delle esperienze
  • Capacità di negoziazione con le parti in causa

Tuttavia, quali sono le ragioni che dovrebbero spingere un’azienda ad investire su un HR Business Partner? Le motivazioni sono molteplici. Innanzitutto, un HR BP è un vero e proprio elastico” organizzativo fra il management, che elabora gli obiettivi futuri, e la line, che coincide con la messa in atto del progetto di business.

Un HR BP deve essere in grado di gestire la giusta distanza fra i due corpi a seconda dello scopo. Ecco perché a questa figura è richiesta anche la capacità di saper decifrare i dati organizzativi, prevederli e anticiparli, e saperli gestire mediante specifici strumenti. Una figura dalle grandi potenzialità, ma che non può permettersi di lavorare solo “dietro le quinte” di un’azienda, ma deve saper garantire il suo sviluppo, proprio come viene richiesto dal business di oggi. L’ HR BP può essere, quindi, considerato come il responsabile di un servizio indispensabile per il cliente interno oppure essere motore di opportunità.

Come diventare HR Business Partner

Ad oggi, la figura dell’HR Business Partner si rivela particolarmente significativa durante il processo di identificazione dei candidati ideali per le varie attività aziendali e per la costruzione di un buon clima all’interno del contesto lavorativo. La gestione del cliente interno, la capacità di influenzare e guidare le scelte inerenti allo sviluppo del personale, sono quindi parti integranti del lavoro di un HR Business Partner.  Per diventare un HR Business Partner, sono numerose le strade da poter percorrere, ma generalmente è consigliabile scegliere un Master in Gestione delle Risorse Umane per avere le giuste nozioni e saper mettere in pratica quanto appreso.

Master in Management delle Risorse Umane per diventare HR Business Partner

Apportare un “cambio di rotta” del professionista HR sulla realtà aziendale (sia Pmi che grande azienda) è l’obiettivo del Master in Management delle Risorse Umane. Oltre ad accrescere il modo di svolgere le attività HR, il master mira a trasferire strumenti validi per migliorare la propria influenza e autorevolezza attraverso la comunicazione e l’interazione con le persone e il Management. Vengono, quindi, forniti i “segreti” del mestiere per risultare maggiormente competitivi sul mercato del lavoro.

Una valida soluzione è il Master in Management delle Risorse Umane offerto da Radar Business Academy. L’obiettivo del Master è di formare esperti della funzione HR con forte focalizzazione sulle tecniche più avanzate di Recruiting, selezione, head-hunting e sulle nuove metodologie di formazione e sviluppo del personale. Il corpo docente è costituito da direttori del personale, Manager HR, selezionatori, formatori e da professionisti rappresentativi nel settore delle risorse umane provenienti da importanti aziende.

Inoltre, la durata complessiva delle attività formative è di 6 mesi d’aula in formula week-end (in media due week-end al mese) con il seguente orario: sabato dalle ore 9.00 alle 13.00 e dalle 14.00 alle 18.00; domenica dalle ore 9.00 alle 13.00. Nel pacchetto completo sono inclusi anche il Project Work e uno Stage garantito in una delle Aziende Partner di Radar Business Academy.

Autore: Angela Menna

 

Vuoi diventare HR Business Partner? Fissa un incontro con una delle nostre Career Coach per avere maggiori informazioni sul percorso da intraprendere! Clicca sulla città di tuo interesse oppure scrivi a info@radar-academy.com

MILANOTORINOBOLOGNAVERONAROMANAPOLIPESCARABARI CATANIASALERNO

Menu